La disciplina dell'intermediazione mobiliare in seguito al recepimento della direttiva MiFID

9788897095095

Nuovo

11,92 €

-20%

14,90 €

Add to wishlist

Scheda

AutoreCarlo Trani Archinà
pagine119
formato15 x 21
anno2011

Descrizione

Negli ultimi anni si è assistito a un contenzioso senza precedenti tra banche e risparmiatori, dallo scandalo finanziario degli investimenti Argentina, Cirio e Parmalat, alla crisi dei mutui subprime USA, ai casi sugli strumenti finanziari derivati e il conseguente disfacimento di grandi istituti di credito d’Oltreoceano.

La naturale “legge invisibile” del mercato è risultata inidonea per prevenire dissesti e disfunzioni, e l’avvento della MiFID è apparso più come un punto di partenza, infatti è ora allo studio, in sede comunitaria, una riforma degli apparati istituzionali del sistema di vigilanza nonché una legislazione che uniformi i controlli.

L’autore, partendo dall’antefatto, elenca gli interventi normativi succedutisi, riporta le sentenze più rilevanti e la dottrina più perspicace, analizza temi roventi come il sindacato di appropriatezza e adeguatezza, il conflitto di interessi e la best excution, per passare in rassegna le carenze e i limiti della Direttiva MiFID.